Zuppa di Trippa

Introduzione

La zuppa di trippa un piatto tipico romeno, molto diffuso; c' in tutti i ristoranti del paese. La trippa una frattaglia ricavata dallo stomaco del bovino. un piatto invernale e ricco di grassi.

Dove

diffusa anche nell'Asia centrale e in alcune aree balcaniche storicamente di influenza turca. Ci sono molte varianti, tra cui quella con le polpette e quella con le polpettine di carne, a seconda di dove ci si trovi nel paese.

Storia

La cucina della Romania tipicamente balcanica. Le infuenze turche, slave, ungheresi e austro-tedesche riflettono la travagliata storia del paese, terra di conquista e nello stesso tempo cuscinetto tra i tre grandi imperi del passato. Le pietanze hanno quindi reminiscenze slave, tedesche e soprattutto turche, a cominciare dai tradizionali involtini di verza in salamoia ripieni di carne e riso, piatto che si trova anche in Serbia, in Ungheria e perfino in Russia ed , in effetti, la traslazione degli involtini di foglie di vite greci e turchi.

Ingredienti

Porzione per quattro persone

Come cucinare

Preparate la zuppa con le ossa (o la carne) e gli aromi. Lavate la trippa e tagliatela a pezzetti. Preparate un trito di sedano, carota, aglio , prezzemolo e cipolla e mettetelo a soffriggere con lolio in un tegame. Dopo una decina di minuti, aggiungete la trippa, salate, unite il peperoncino tritato e fate insaporire per altri cinque minuti, poi aggiungete il brodo. Durante gli ultimi quaranta minuti di cottura aggiungete 2 carote e il cuore di sedano tagliati a rondelle. A fine cottura unite panna fresca e prezzemolo tritato. Servite con il pepe e con fette di pane.


Filoverona