Le storie del filò di Verona

Il Lazzaretto di Verona

Il Lazzaretto venne edificato a Verona nell'area della grande ansa dell'Adige che delimita il Parco dell'Adige Sud tra il 1549 e il 1628 d.C., secondo gli storici su disegno dell'architetto Sanmicheli.
Due anni dopo la sua realizzazione scoppiò a Verona una grande epidemia di peste e il Lazzaretto si riempì fino ad accogliere circa 5000 contagiati.
Nel '700 fu deposito di polveri e munizioni e riprese la sua funzione a fine '700 come ospedale per soldati austriaci e francesi colpiti da malattie contagiose.
Tornò deposito per munizioni sotto gli austriaci fino alla seconda guerra mondiale (1945) quando una violenta deflagrazione distrusse l'antico edificio.
Rimasero solo tratti di mura e il tempietto in rovina, parzialmente ricostruito nel 1960 in occasione delle celebrazioni Sanmicheliane.


tempietto sanmicheliano di Verona


Il Lazzaretto di Verona